29 settembre 2010 | |

Investimenti Pubblicitari nei Social Network

Secondo eMarketer, negli Stati Uniti, il 6,7% degli investimentiin pubblicità online proverrà dai media sociali nel 2010. In parallelo Nielsen segnala che a giugno 2010, gli americani hanno speso il 22,7% del loro tempo trascorso online nei social network.
Tali valori portano le agenzie di pubblicità e le aziende a puntare gli occhi sui media sociali come canali di promozione ove lanciare le campagne marketing. Nel 2010 gli investimenti in social advertising saranno pari a 1,7 miliardi di dollari solo negli Stati Uniti e per il 2011 se ne attendono oltre 2 miliardi. Secondo il Rapporto di eMarketer “Worldwide social network ad spending: a rising tide” tale incremento di spesa pubblicitaria sul web, destinata alle reti sociali, non riguarderà il solo mercato americano, ma anche il resto del mondo, con investimenti in ads per il 2010 di 3,3 miliardi di dollari e altri 4,3 miliardi di dollari per il 2011 (+29%).
Leader della raccolta pubblicitaria rimane Facebook, la rete sociale che registra ormai oltre 500 milioni di utenti, con un volume di advertising online di 1,3 miliardi, praticamente quasi la metà di tutti gli investimenti effettuati sul mercato USA.
Lo studio di eMarketer, per la prima volta, menziona anche Twitter, il sito di microblogging più usato al mondo, che grazie alla sua nuova piattaforma per l’e-Business ha recentemente aperto le porte agli advertisers. Mossa obbligata, che al momento non raccoglie grandi consensi, con timidi investimenti pari a circa 50 milioni di dollari per l’anno in corso e prospettive non molto incoraggianti per quello venturo.

Fonte: scribd.com

Be Sociable, Share!