6 novembre 2007 | |

Murdoch fa concorenza a Google con la pubblicità online

Il magnate dei media Rupert Murdoch sta cominciando a muovere i primi, poderosi passi nel mondo della pubblicità online. A pochi mesi dalla clamorosa acquisizione di MySpace, il principale social network in Internet, sta prendendo forma il sistema di pubblicità che consentirà alla News Corporation di Murdoch di fare profitti con le inserzioni all’interno delle pagine del network.

Il sistema, ancora in fase beta, è stato lanciato coinvolgendo i 50 maggiori advertisers americani, ma nel giro di poco sarà disponibile anche ai piccoli inserzionisti. Si tratta di un sistema alternativo a quello di Google Adwords/Adsense che spinge molto di più sulla personalizzazione della pubblicità, basandosi non sulla ricerca o sulla navigazione per capire i gusti dell’utente, bensì sul profilo personale.

La sua peculiarità è quella di consentire un targeting molto specifico basato sulle preferenze dei milioni di utenti di MySpace, espressi nei profili utente che costituiscono la componente principale del network. Tipicamente, gusti musicali e cinematografici, ma anche molte altre preferenze in ogni sfera del consumo possibile.

Curiosamente, MySpace ospita anche gli annunci di Google, per cui si tratta di una duplice concorrenza. In realtà, al momento la partnership è necessaria, per non dire forzata, poichè il sistema proprietario di MySpace è in una fase ancora poco avanzata di sviluppo. Sarà interessante vedere se il sistema riuscirà a garantire introiti maggiori togliendo spazio agli annunci Google, o se prevarrà una logica complementare.

Be Sociable, Share!